OPEN DAY Domenica 4 Dicembre 2022

Il Comitato Croce Rossa di Fermignano domenica 04 dicembre p.v. aprirà le sue porte organizzando l’Open Day, per far conoscere da vicino il fondamentale lavoro che i volontari svolgono per la comunità.

L’evento si svolgerà dalle ore 15,00 alle 19,00 presso la sede del Comitato CRI di Fermignano sita in via Donizetti, 21.

Durante la giornata sarà possibile visitare la sede del Comitato con varie zone informative, punti di ricordo con foto e filmati, mostra dei premi. Saranno inoltre illustrate le manovre di primo soccorso. I più piccoli si divertiranno con palloncini, giochi e molto di più.

IL COMITATO DI FERMIGNANO DISOSTRUZIONE DELLE VIE AEREE IN ETA’ PEDIATRICA E SONNO SICURO – BASTA POCO PER IMPARARE A SALVARE UNA VITA E SAPER COME RISPONDERE A UN’EMERGENZA SANITARIA!

Il Progetto della diffusione delle Manovre Salvavita Pediatriche e la divulgazione della conoscenza e della prevenzione della “SIDS” Sudden Infant Death Syndrome, conosciuta comunemente come “Morte in Culla”, morte inattesa ed improvvisa che avviene durante il sonno in un lattante apparentemente sano, hanno come finalità sia la diffusione della cultura della rianimazione cardiopolmonare e delle competenze necessarie ad intervenire su soggetti in età pediatrica vittime di arresto cardiaco improvviso o di ostruzione delle vie aeree da corpo estraneo, che ridurre in maniera significativa il rischio SIDS.

Sempre più spesso vengono descritti incidenti tra le mura domestiche o nelle scuole, situazioni critiche che riguardano bambini vittime di eventi avversi a causa dell’ostruzione delle vie aeree da corpo estraneo (come cibo, palline di gomma, giochi, caramelle) che se, non prontamente trattata, in pochi minuti potrebbe evolvere in arresto respiratorio al quale segue l’arresto cardiaco.

Secondo i dati dell’ISTAT il 27% delle morti classificate come “accidentali”, nei bambini da 0 a 4 anni, avviene per soffocamento causato dall’inalazione di un “corpo estraneo” e/o cibo. Passando nelle fasce di età successive la percentuale diminuisce progressivamente, ma rimane tra le più significative tra le varie cause accidentali. E’ importante, per evitare questi eventi, diffondere il più possibile non solo le Manovre Salvavita con le tecniche di disostruzione e di rianimazione cardiopolmonare di base, ma anche prevenire che ciò possa accadere.

Il Comitato Cri di Fermignano nella persona del Presidente e del Consiglio Direttivo, per rispondere alle specifiche esigenze locali e del circondario, ha deciso di proporre corsi formativi e di aggiornamento diretti a tutta la popolazione, approfittando di volontari tecnicamente preparati come l’istruttore Antonio Murolo – referente di tutte le attività formative del Comitato –  che dirige periodicamente questi corsi unitamente ad altri volontari esecutori esperti dello stesso Comitato.

L’iniziativa del Comitato di Fermignano è scaturita dal desiderio che le persone vulnerabili non diventino vittime. Assicurare l’acquisizione di competenze da parte della comunità per proteggere la propria vita e quella degli altri contribuisce al concetto di Sviluppo che sta alla base della strategia della CRI di Fermignano, finalizzato non solo all’azione immediata della tutela della salute e della vita, ma anche ad assicurare un bagaglio di conoscenze individuali più specifico.

Il Progetto Manovre Salvavita Pediatriche si inserisce così, come un tassello fondamentale, nel grande processo formativo della Croce Rossa per la comunità, costituendone la base di sviluppo più elementare Italiana in un contesto, avendo ad oggetto i bambini.

Il corso che si è tenuto il giorno 10 u.s. ha avuto un enorme successo tanto da coinvolgere più di 30 coppie che hanno seguito con molto interesse sia le lezioni teoriche sulla prevenzione della “Morte in culla” e le Manovre Salvavita Pediatriche che l’aspetto pratico delle stesse.

PROTEGGI I BAMBINI….. COSTRUISCI IL FUTURO

ANCORA UNA VOLTA IL COMITATO CRI DI FERMIGNANO PROTAGONISTA CON IL D.I.U. – SCUDO BLU PER “VILLA ISOLA”

Il Comitato locale della CRI di Fermignano, continua a divulgare uno dei principi del Diritto Internazionale Umanitario, diventando uno dei Comitati più attivi a livello Nazionale per la valorizzazione e la protezione dei beni di interesse storico ed artistico in caso di conflitto armato internazionale. Infatti il 24.09.2022 con l’interessamento dell’Amministrazione Comunale di Fermignano, in persona del Sindaco Emanuele Feduzi, la Contessa Eugenia Ligi Ruperti sempre su iniziativa dei volontari avv. Cristina Schifilliti (Istruttore Nazionale D.I.U) e del dott. Guido Guastamacchia (Operatore D.I.U.), perseguendo quelle che sono le linee guida delle IV Convenzioni di Ginevra e dei due protocolli aggiuntivi, appoggiati dal Presidente del Comitato locale di Fermignano, Edmondo Feduzi e con l’aiuto del responsabile della segreteria Massimo Bertulli, hanno fatto in modo che una villa gentilizia circondata da un magnifico paesaggio collinare denominata “Villa Isola” perché costruita in un area circondata dai tre lati del fiume Metauro che nel 1578 ha ospitato il noto poeta Torquato Tasso che in quell’occasione compose l’opera “Canzone al Metauro”, sia identificata e protetta mediante l’apposizione del c.d. Scudo Blu.

Un ringraziamento particolare a Mariia Fedun per le foto.

UN VANTO PER IL COMITATO CRI DI FERMIGNANO

Riuscire ad intervenire in modo adeguato e tempestivo su di un soccorso è tra la formazione principale dei Volontari della CRI. Le simulazioni e gli aggiornamenti fatti utilizzando appositi manichini sono importanti ma la realtà è ben altra cosa. Per tale motivo è importante simulare il più realisticamente possibile i vari scenari.

Infatti, intervenire in simulazioni di infortuni ricreati realisticamente aiuta ad immedesimarsi negli scenari che si presenteranno innanzi: la sola immaginazione non è mai sufficiente a riprodurre quel complesso di reazioni psicologiche innescate, in quantità ed in maniera diversa dalla visione di un vero ferito o una situazione drammatica.

Per dare massimo realismo alla simulazione vengono in aiuto i Truccatori ed i Simulatori della Croce Rossa Italiana.

I Truccatori ed i Simulatori della Croce Rossa Italiana sono Volontari adeguatamente istruiti a specifiche tecniche di trucco, recitazione e scenografia. Tecniche volte a rendere quanto più reale possibile la simulazione di un evento che produca eventi traumatici sulla persona.

Truccatori e Simulatori collaborano insieme nella preparazione della simulazione e nell’allestimento della scenografia, e partecipano attivamente all’organizzazione e al coordinamento delle simulazioni per quanto di competenza.

Non da meno ultimamente i volontari sono stati istruiti anche nella tecnica del Face Painting’ un’attività, nata per l’esigenza di intrattenere i bambini nelle diverse situazioni quotidiane, dalle feste di compleanno o di carnevale o in occasioni di grandi “emergenza e calamità” per intrattenere e far passare momenti più sereni ai bambini, con attività ludiche, senza tralasciare l’occasione di trasmettere nozioni educative.

I Volontari CRI sono istruiti a specifiche tecniche di trucco per creare forme e personaggi sulla cute di bambini ed adulti. Questo strumento è di supporto alle diverse attività della CRI ed a Enti o Istituzioni che ne facciano esplicita richiesta.

La professionalità raggiunta dai simulatori e truccatori del Comitato CRI di Fermignano è veramente alta, tant’è che attenendosi a quelli che sono i principi dell’Associazione, collaborano anche con i vari Comitati limitrofi nell’allestimento degli scenari, preparare i volontari alle gare, nonché istruire i volontari che decidono di far parte della Croce Rosa Italiana.

Tutti i volontari qualora volessero intraprendere il percorso di Simulatore o Truccatore potranno rivolgersi direttamente al responsabile di ogni Comitato che per quello di Fermignano è la dott.ssa Giada Marcelli.

IL COMITATO CRI DI FERMIGNANO ALLA STRADUCALE DI URBINO

Il Comitato CRI di Fermignano con i suoi Volontari, su invito del Comitato CRI di Urbino, ha alleviato le fatiche degli atleti che hanno partecipato alla Straducale di Urbino che si è tenuta in data 12 giugno 2022, allestendo un punto di ristoro ed ha collaborato all’assistenza sanitaria fornendo un equipaggio di tre volontari con un’ambulanza.

Un plauso particolare va ai neo volontari che hanno iniziato il proprio cammino con il Nostro Comitato e lo hanno fatto con tanta allegria e professionalità sotto la guida dei nostri veterani.

LA CROCE ROSSA FERMIGNANO PRESENTE AL FLASH MOB “BALLANDO SUL MONDO”

Il Comitato CRI di Fermignano è stato onorato di aver accettato l’invito dell’Associazione “Un Battito d’Ali ODV” che ha voluto organizzare un video tipo flash mob per sensibilizzare la prevenzione delle cardiopatie congenite che colpiscono gran parte della popolazione, coinvolgendo bambini, genitori, medici, infermieri e tanti altri amici vicini all’associazione.

Pertanto alcuni volontari della CRI di Fermignano sono stati felicissimi di partecipare alla predetta iniziativa e, seppur non provetti ballerini, sotto la direzione della volontaria Giada Marcelli, si sono cimentati a ballare sulle note della canzone “Ballando sul Mondo” di Ligabue, realizzando un video che fa parte integrante del flash mob pubblicato sui social dall’Associazione Un Battito d’Ali.

L’impegno del Comitato CRI di Fermignano nel sociale non finisce mai di stupire.

Clicca qui per vedere il video

 

CROCE ROSSA FERMIGNANO PER L’UCRAINA

Oggi 19.03.2022, il Comitato CRI di Fermignano, perseguendo quelli che sono i principi ed i valori che contraddistinguono il Movimento di Croce Rossa e Mezzaluna Rossa, ha partecipato fattivamente con i propri volontari all’iniziativa promossa dal Comune di Fermignano unitamente alle altre associazioni nel reperimento dei beni di prima necessità da destinare alle famiglie ucraine presenti nel nostro territorio, promuovendo altresì le donazioni economiche utilizzando il Conto corrente ufficiale della Croce Rossa con causale “EMERGENZA UCRAINA” IT93H0200803284000105889169.

LA CRI DI FERMIGNANO DONA TRE DEFIBRILLATORI ALLE SCUOLE DELLA CITTA’

Il Comitato CRI di Fermignano nel 2020 ha ritenuto opportuno donare mille euro ai Servizi Sociali del Comune di Fermignano per aiutare le famiglie in difficoltà economiche a causa della pandemia.

Quest’anno il Comitato CRI di Fermignano volendo continuare a portare avanti il progetto dell’Amministrazione Comunale che ha fatto di Fermignano uno dei paesi cardio protetti dell’entroterra, ha ritenuto opportuno donare tre defibrillatori semiautomatici alla scuola dell’infanzia, alla scuola secondaria di primo grado ed al nido comunale. La consegna è avvenuta oggi, 09.01.2022 nella Sala del Consiglio Comunale alla presenza del Sindaco – Emanuele Feduzi – del Dirigente ed alcuni insegnanti del Polo Didattico di Fermignano, sebbene è da anni che i Volontari CRI del Comitato di Fermignano hanno attivato corsi per istruire la popolazione ed il personale scolastico all’uso dei defibrillatori ed insegnare le manovre di disostruzione e di primo soccorso.

In quest’occasione sono stati rivolti numerosi riconoscimenti all’operato dei volontari del Comitato di Fermignano che con la loro professionalità e competenza sono sempre stati vicini alle esigenze dei cittadini.

Leggi tutto...